LO STUDIO LEGALE

Lo Studio CG Legali nasce nel 2000 da un’idea appassionata di tre giovani avvocati Alberto Caruso, Marco Cinnirella e Massimo Giuliano. Ispirati al motto: “Un diritto non è ciò che ti viene dato, ma è ciò che nessuno può toglierti”, CG Legali rappresenta un team consolidato nel tempo, ben apprezzato sul territorio locale e non solo, che ad oggi vanta un’ampia esperienza nei settori del Diritto Civile, Diritto di Famiglia, Diritto Amministrativo, Diritto del Lavoro, Diritto Tributario, Previdenza e Invalidità.
Lo Studio CG Legali opera su tutto il territorio nazionale, attraverso una propria rete di affidati professionisti e consulenti tecnici, offrendo ai propri clienti un’assistenza legale completa.
La presenza nello Studio di giovani collaboratori e tirocinanti ben formati, ci dà la possibilità di poter mettere a disposizione del cliente un gruppo di lavoro altamente preparato ed efficiente. Lo Studio si avvale altresì delle tecnologie informatiche più moderne e delle migliori banche dati giuridiche, ciò ci consente di essere costantemente aggiornati sulle novità legislative più importanti e sulle ultime pronunce dei Tribunali italiani.
Obiettivo principale dello Studio è offrire un’assistenza legale aderente alle esigenze del cliente, sia privato cittadino che società o ente pubblico, per risolvere nel minor tempo possibile ogni problematica legale.

PER SAPERNE DI PIÙ

Fondatori

Avv. Alberto Caruso
Avv. Alberto Caruso
Avv. Marco Cinnirella
Avv. Marco Cinnirella
Avv. Massimo Giuliano
Avv. Massimo Giuliano

Collaboratori di Studio

Avv. Serena Mavica
Avv. Serena Mavica
Dott.ssa Sara Messina
Dott.ssa Sara Messina
Avv. Antonella Milana
Avv. Antonella Milana

APPROFONDIMENTI

I nostri approfondimenti sulle più importanti novità dal mondo giuridico: una rassegna stampa curata quotidianamente dal nostro team legale e con ampie sezioni dedicate ai settori di nostra competenza: Diritto di Famiglia, Diritto Civile, Diritto Amministrativo, Diritto del Lavoro, Diritto Tributario, Previdenza e Invalidità.
Un’ampia raccolta di normativa, giurisprudenza, documenti e commenti catalogati per materia, utile sia al professionista che al privato cittadino per conoscere i propri diritti e affrontare le più comuni problematiche giuridiche.

“Non c’è libertà senza certezza del diritto”

Ordine di demolizione di immobile abusivo e diritto alla tutela dell’abitazione

Agosto 8 2019 |Diritto Amministrativo|

E' l'autorità giudiziaria a dover stabilire, tenuto conto delle circostanze del caso concreto, se demolire la casa di abitazione abusivamente costruita sia proporzionato rispetto allo scopo che la normativa edilizia intende perseguire prevedendo la demolizione. E' quanto emerge dalla sentenza della Terza Sezione Penale della Corte di Cassazione del 8 aprile 2019, n. 15141. Preme innanzitutto ricordare come, nel nostro ordinamento, l'ordine di demolizione non riveste una funzione punitiva, ma assolve ad una funzione [...]

L’amministratore di sostegno e i limiti alla capacità di donare

Agosto 8 2019 |Diritto Civile|

Ai sensi dell’art. 774 c.c. non possono donare coloro che non hanno la capacità di disporre pienamente dei propri beni, quindi i minori, gli interdetti e gli inabilitati (salva la donazione fatta dal minore o dall'inabilitato nell'ambito del proprio contratto di matrimonio). Come emerge dal dato letterale, non vi è alcun riferimento all'amministrazione di sostegno, ossia l’istituto introdotto con la Legge n. 6/2004 per cui il giudice nomina con decreto un amministratore di [...]

  • Usura e tasso di mora: il punto della giurisprudenza 13 Settembre 2019
    Avv.Sergio Amicarelli. Recenti sentenze della S. Corte a raffronto: Cass. Civ. Sez. III n. 17447/2019; Cass. Civ. Sez. I n. 21470/2017; Ordinanza Cass. Civ. Sez. III 27442/2018 La recente sentenza della S. Corte n. 17447/19 asserisce la valenza del tasso di mora ai fini della usurarietà, chiamando a riferimento ulteriori pronunce di legittimità, ossia la […]
  • Multe: i vizi della notifica devono essere eccepiti entro 20 giorni dalla notifica della cartella a pena di decadenza. 12 Settembre 2019
    Avv. Giovanni Iaria. L'opposizione avverso la cartella di pagamento avente ad oggetto verbali per violazioni al codice della strada con la quale l'automobilista eccepisce la mancata notifica dei suddetti verbali va proposta entro il termine di venti giorni dalla notifica della cartella. Questo è quanto precisato dalla Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 22094/2019, pubblicata […]
  • Tardivo deposito dell'istanza di liquidazione del compenso professionale: conseguenze 11 Settembre 2019
    Avv. Anna Andreani. Con la sentenza n. 22448 del 9 settembre 2019 la Seconda Sezione Civile della Corte di Cassazione si occupa nuovamente di patrocinio a spese dello Stato e in particolare della controversa questione del termine entro cui l'avvocato è tenuto a depositare l'istanza di liquidazione del compenso professionale. Il caso: L'Avvocato C. M. […]
  • Cassazione: è reato permanente non mantenere i figli 15 Settembre 2019
    di Lucia Izzo - L'intervenuta remissione di querela non consente di dichiarare il non doversi procedere nei confronti del padre che ha omesso di corrispondere l'assegno di mantenimento, disposto in sede di separazione, nei confronti dei figli minorenni. Il reato previsto dall'art. 3 della L. n. 54/2006), infatti, è reato perseguibile d'ufficio e ha natura […]
  • Cassazione: non può essere condannato chi reagisce al bullo 15 Settembre 2019
    di Lucia Izzo - Non può ricadere sulla vittima di bullismo che reagisce nei confronti dell'aggressore tutta la responsabilità dell'evento: sbagliato ritenere non applicabile l'art. 1227 c.c. in ragione del fatto che il colpo in viso al coetaneo giunga in un momento diverso rispetto a quello in cui il giovane aveva subito le condotte vessatorie.Sia […]
  • Divorzio: 200 milioni subito non escludono l'assegno 15 Settembre 2019
    di Annamaria Villafrate - L'ordinanza della Cassazione n. 22401/2019 (sotto allegata) ha chiarito che, se nel corso della separazione le parti si accordano per riconoscere alla moglie in difficoltà la cifra unica di 200 milioni, questo non significa che in sede di divorzio alla stessa non potrà essere riconosciuto l'assegno divorzile. Il riconoscimento di un […]
  • Affidamento figli: inidoneità genitoriale e tutela del diritto alla bigenitorialità 13 Settembre 2019
    Redazione. Si segnala la sentenza n. 815/2019 del Tribunale di Brescia, che, nell'ambito di un procedimento per separazione personale di due coniugi, decide per l'affidamento esclusivo della minore al padre, stante il comportamento ostruzionistico della madre e il rifiuto della minore di veder il padre: in tale quadro sono stati ravvisati, in sede di CTU, […]
  • Se si crea una nuova convivenza, il comodato può essere risolto ad nutum 2 Settembre 2019
    Avv. Anna Andreani. Con l'ordinanza n. 21785 del 29 agosto 2019 la Corte di Cassazione torna ad affrontare la questione dell'obbligo di restituzione della casa, in origine concessa in comodato d'uso al figlio ed alla sua compagna, in seguito alla fine della convivenza more uxorio. Il caso: B. M. presentava ricorso ex art. 447 bis […]
  • No al cumulo dei redditi per l'ammissione al GP nella separazione consensuale 23 Agosto 2019
    Avv. Giovanni Iaria. Con la sentenza n. 20385/2019, pubblicata il 26 luglio 2019, la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito alla cumulabilità o meno dei redditi dei coniugi nei procedimenti di separazione consensuale ai fini dell'ammissione al patrocinio a spese dello stato. IL CASO: La vicenda esaminata trae origine dal provvedimento con il […]