Project Description

DIRITTO DI FAMIGLIA

I consulenti di CG Legali forniscono assistenza nella delicate materie del Diritto Di Famiglia, Diritto dei Minori e Volontaria Giurisdizione. Caratteristica dello Studio, considerata la delicatezza propria degli ambiti giuridici trattati, è un approccio attento ai risvolti non soltanto giuridici ma anche psicologici delle vicende trattate.

In particolare, in sede stragiudiziale, lo Studio CG Legali fornisce una specifica consulenza per la regolamentazione dei rapporti di natura personale e patrimoniale tra coniugi o tra i soggetti semplicemente conviventi, nonché in ordine alla filiazione naturale e legittima ed in materia di adozione nazionale ed internazionale.

Inoltre, in campo giudiziale, i clienti di potranno contare su un’assistenza completa per quanto riguarda i procedimenti di decadenza della potestà genitoriale, per le dichiarazioni giudiziali di paternità e maternità, nelle cause di successione legittima e testamentaria, nonché nell’iter procedurale per l’ottenimento dei provvedimenti di amministrazione di sostegno, interdizione ed inabilitazione a favore dei soggetti che si trovino nell’impossibilità di provvedere ai propri interessi.

I nostri consulenti sono altresì particolarmente formati nell’assistenza stragiudiziale, oltre che giudiziale, per la risoluzione delle crisi familiari in sede di separazione e di divorzio e relative per lo più agli obblighi alimentari verso i figli, alle modalità di affidamento degli stessi nonché all’eventuale obbligo di mantenimento del coniuge.

In tal senso ricordiamo che la recente riforma della giustizia civile, decreto legge 12 settembre 2014 n. 13, convertito in legge il 6 novembre 2014, ha introdotto il procedimento di negoziazione assistita, un istituto volto alla semplificazione dei procedimenti di separazione e divorzio, che consente di addivenire alla separazione dei coniugi direttamente presso lo studio legale dell’avvocato o davanti al sindaco, senza entrare in tribunale.

Dunque, oggi, una coppia che decide di separarsi non deve necessariamente ricorrere al Tribunale, ma può farlo anche presso il nostro studio e unicamente con l’assistenza dei nostri avvocati, i quali si occuperanno di seguire l’intero iter procedurale fino all’ottenimento del divorzio, senza ulteriori pensieri per l’assistito.

RICHIEDI UNA CONSULENZA

Le materie di specializzazione sono:

Diritto di Famiglia:

  • Accordi matrimoniali
  • Separazione
  • Divorzio
  • Nullità, annullamento matrimonio
  • Affidamento e frequentazioni figli minori, tutela frequentazione nonni o zii
  • Mobbing familiare
  • Regime patrimoniale legale o convenzionale della famiglia (comunione, separazione dei beni, fondo patrimoniale)
  • Divorzi brevi
  • Matrimoni misti
  • Diritto di famiglia internazionale
  • Trascrizione matrimoni esteri e loro validità
  • Adozioni internazionali
  • Successioni internazionali

Diritto Minorile:

  • Affidamento, collocamento, frequentazione figli minori (legittimi-naturali -adottivi)
  • Riconoscimento e disconoscimento figli naturali
  • Protezione/tutela del minore
  • Adozione nazionale e internazionale
  • Potestà genitoriale (limiti, decadenza)
  • Tutela e curatela
  • Regolamentazione espatrio minore (concessione e revoca passaporto)
  • Amministrazione beni dei minori
  • Donazioni eredità a minori

Famiglie di fatto e Contratti di convivenza:

  • Rapporti patrimoniali e personali tra conviventi
  • Tutela e mantenimento figli naturali
  • Casa familiare (assegnazione, divisione)
  • Legittimazione figli naturali (equiparazione del figlio naturale al figlio legittimo)
  • Riconoscimento e disconoscimento figli naturali
  • Testamento a tutela del figlio naturale
  • Contratti di convivenza more uxorio

Unioni omossessuali e Contratti di convivenza:

  • Accordi di convivenza, rapporti patrimoniali tra conviventi
  • Testamento
  • Stalking, mobbing
  • Rettifiche di sesso

Giudice Tutelare:

  • Vigilanza rispetto degli accordi di separazione o divorzio
  • Nomina e controllo amministratore di sostegno

Adozioni nazionali e internazionali:

  • Adozione del minore
  • Adozione internazionale
  • Adozione dei single

NEWS E APPROFONDIMENTI

Il termine di presentazione della domanda di divorzio

Il divorzio è l'istituto giuridico che permette lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio quando tra i coniugi è venuta meno la comunione spirituale e materiale di vita. Si parla di scioglimento qualora sia stato contratto matrimonio con rito civile, di cessazione degli effetti civili qualora sia stato celebrato matrimonio concordatario. Anche il procedimento di divorzio può seguire due percorsi alternativi, [...]

  • Responsabilità genitoriale e foro competente in vista del preminente interesse del minore 29 Novembre 2020
    Il foro territorialmente competente in relazione alle controversie sulla responsabilità genitoriale ha natura inderogabile e si individua sulla base del concetto di «residenza abituale» del minore, di cui la Corte di Cassazione specifica derivazione e connotati.  
  • Il patto fiduciario nelle successioni 26 Novembre 2020
    La dichiarazione unilaterale scritta dal fiduciario, ricognitiva dell’intestazione fiduciaria dell’immobile, può essere contenuta anche in un testamento; essa non costituisce autonoma fonte di obbligazione, ma soltanto effetto confermativo del resistente rapporto nascente dal patto fiduciario, con conseguente esonero a favore del fiduciante, destinatario della «contra se pronuntiatio», dell’onere della prova del rapporto fondamentale, che si […]
  • Come dividere la pensione di reversibilità tra prima e seconda moglie? 15 Novembre 2020
    La ripartizione del trattamento di reversibilità tra coniuge divorziato e coniuge superstite deve essere effettuata sulla base del criterio della durata dei matrimoni, con la ponderazione di ulteriori criteri quali la durata delle convivenze prematrimoniali, l’entità dell’assegno di mantenimento dell’ex coniuge, le condizioni economiche dei due aventi diritto.
  • No al riconoscimento della cittadinanza italiana se il matrimonio viene dichiarato nullo ab origine 11 Novembre 2020
    Se il matrimonio contratto da un cittadino italiano e da una straniera – che dopo le nozze presenta istanza volta al riconoscimento della cittadinanza italiana - viene dichiarato nullo, ai sensi dell’art. 122, comma 3, n. 1, c.c., per fatti e comportamenti preesistenti al matrimonio, ignoti al marito ma imputabili e conosciuti dalla moglie, la […]