LO STUDIO LEGALE

Lo Studio CG Legali nasce nel 2000 da un’idea appassionata di tre giovani avvocati Alberto Caruso, Marco Cinnirella e Massimo Giuliano. Ispirati al motto: “Un diritto non è ciò che ti viene dato, ma è ciò che nessuno può toglierti”, CG Legali rappresenta un team consolidato nel tempo, ben apprezzato sul territorio locale e non solo, che ad oggi vanta un’ampia esperienza nei settori del Diritto Amministrativo, Diritto Civile, Diritto di Famiglia, Diritto del Lavoro, Previdenza e Invalidità, Diritto Tributario.
Lo Studio CG Legali opera su tutto il territorio nazionale, attraverso una propria rete di affidati professionisti e consulenti tecnici, offrendo ai propri clienti un’assistenza legale completa.
La presenza nello Studio di giovani collaboratori e tirocinanti ben formati, ci dà la possibilità di poter mettere a disposizione del cliente un gruppo di lavoro altamente preparato ed efficiente. Lo Studio si avvale altresì delle tecnologie informatiche più moderne e delle migliori banche dati giuridiche, ciò ci consente di essere costantemente aggiornati sulle novità legislative più importanti e sulle ultime pronunce dei Tribunali italiani.
Obiettivo principale dello Studio è offrire un’assistenza legale aderente alle esigenze del cliente, sia privato cittadino che società o ente pubblico, per risolvere nel minor tempo possibile ogni problematica legale.

PER SAPERNE DI PIÙ

Fondatori

Avv. Alberto Caruso
Avv. Alberto Caruso
Avv. Marco Cinnirella
Avv. Marco Cinnirella
Avv. Massimo Giuliano
Avv. Massimo Giuliano

Collaboratori di Studio

Avv. Serena Mavica
Avv. Serena Mavica
Dott.ssa Sara Messina
Dott.ssa Sara Messina
Avv. Antonella Milana
Avv. Antonella Milana

APPROFONDIMENTI

I nostri approfondimenti sulle più importanti novità dal mondo giuridico: una rassegna stampa curata quotidianamente dal nostro team legale e con ampie sezioni dedicate ai settori di nostra competenza: Diritto di Famiglia, Diritto Civile, Diritto Amministrativo, Diritto del Lavoro, Diritto Tributario, Previdenza e Invalidità.
Un’ampia raccolta di normativa, giurisprudenza, documenti e commenti catalogati per materia, utile sia al professionista che al privato cittadino per conoscere i propri diritti e affrontare le più comuni problematiche giuridiche.

“Non c’è libertà senza certezza del diritto”

Infortunio sul lavoro: come funziona e l’ammontare del risarcimento

Agosto 23 2019 |Diritto del Lavoro|

Cosa succede quando si verifica un infortunio sul lavoro? Questo si qualifica come un evento che provoca un’assoluta e temporanea impossibilità per il dipendente di rendere la prestazione lavorativa. Di conseguenza, per i giorni di assenza non spetterebbe la retribuzione. A copertura di questo periodo interviene, a determinate condizioni, l’Istituto nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro (INAIL) che, funzionando come una normale assicurazione, garantisce prestazioni economiche (e sanitarie) per gli eventi di infortunio o malattia professionale. In [...]

Invalidità civile: i casi in cui l’Inps non può chiedere indietro la pensione indebitamente percepita.

Agosto 8 2019 |Previdenza Sociale e Invalidità|

Se manca il dolo il pensionato non è tenuto alla restituzione delle somme indebitamente ricevute prima della comunicazione del provvedimento di revoca. Una sentenza della Corte di Cassazione fa luce sui limiti alle richieste dell'Inps per la restituzione delle prestazioni di invalidità civile. La sentenza numero 28771 del 9 novembre 2018 pronunciata dalla Sezione Lavoro della Corte di Cassazione fornisce alcuni interessanti chiarimenti all'interprete circa i principi giurisprudenziali in materia di indebito assistenziale. La questione [...]

Le attività non commerciali svolte dalle associazioni culturali non sono soggette a tassazione.

Agosto 8 2019 |Diritto Tributario|

Non si considerano commerciali e non producono reddito imponibile le attività svolte in diretta attuazione degli scopi istituzionali, sebbene dietro pagamento di uno specifico corrispettivo, dalle associazioni culturali a favore dei propri associati, purché siano rispettate quelle clausole statutarie che assicurano l’effettività del rapporto associativo. Tra le numerose pronunce dei giudici si segnala la Commissione Tributaria Regionale di Ancona, sentenza del 05 marzo 2018 n. 123, che discostandosi dall'orientamento della giurisprudenza seguito del giudice [...]

Il termine di presentazione della domanda di divorzio

Agosto 8 2019 |Diritto di Famiglia|

Il divorzio è l'istituto giuridico che permette lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio quando tra i coniugi è venuta meno la comunione spirituale e materiale di vita. Si parla di scioglimento qualora sia stato contratto matrimonio con rito civile, di cessazione degli effetti civili qualora sia stato celebrato matrimonio concordatario. Anche il procedimento di divorzio può seguire due percorsi alternativi, a secondo che vi sia o meno consenso tra i coniugi: divorzio congiunto, quando c'è accordo dei coniugi su tutte [...]

  • Da quando si devono far decorrere gli interessi nell'indebito oggettivo? 18 Ottobre 2019
    dott. David Cognolato. Decisione: Corte di Cassazione, Sezioni Unite civili sentenza 13 giugno 2019, n. 15895. Principio: fini del decorso degli interessi in ipotesi di ripetizione d'indebito oggettivo, il termine ”domanda“, di cui all'art. 2033 c. c. , non va inteso come riferito esclusivamente alla domanda giudiziale ma comprende, anche, gli atti stragiudiziali aventi valore […]
  • Azione di rivendica di un immobile: la legittimazione passiva spetta ai singoli condomini 18 Ottobre 2019
    Redazione. In caso di rivendica della proprietà esclusiva di un immobile, legittimati passivi sono tutti i singoli condomini. In al senso si è espressa la Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 26208 del 16 ottobre 2019. Il caso: A. F. conveniva in giudizio il Condominio Palazzo F. , chiedendo che venisse accertato il suo esclusivo diritto […]
  • Forma dell'impugnazione dell'ordinanza di sospensione dell'esecuzione 18 Ottobre 2019
    Avv. Giovanni Iaria. Non è impugnabile con il ricorso per Cassazione l'ordinanza relativa alla sospensione del processo di esecuzione ex art. 624 c. p. c. , emessa all'esito del reclamo cautelare ai sensi dell'art. 669 terdecies c. p. c. Lo ha ribadito la Corte di Cassazione con l'ordinanza del 10 ottobre 2019, n. 25411/2019. IL […]
  • Cassazione: non si lascia a piedi il maniaco 18 Ottobre 2019
    di Annamaria Villafrate - Non si può disporre il sequestro preventivo dell'auto nei confronti dell'indagato per atti osceni di cui all'art. 527 comma 2 c.p, se l'utilizzo della vettura per la commissione del reato è meramente occasionale e il legame con l'illecito penale non è essenziale. A precisarlo la sentenza n. 42129/2019 (sotto allegata) della […]
  • La colf ha diritto all'assegno di divorzio 18 Ottobre 2019
    di Annamaria Villafrate - La Cassazione con l'ordinanza n. 26085/2019 (sotto allegata) chiarisce che, come deciso dai giudici di merito, anche se deve ritenersi superato il parametro del tenore di vita, la ex moglie che in via occasionale e in modo irregolare fa la colf, ma deve pagare un affitto e contribuire per metà al […]
  • Danno biologico: via libera alle nuove tabelle, indennizzi aumentati del 40% 18 Ottobre 2019
    di Lucia Izzo - Via libera dell'Inail alla nuova Tabella di indennizzo del danno biologico in capitale approvata, per il triennio 2019-2019, dal decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali 23 aprile 2019, n. 45 (sotto allegato), che sostituisce quella in vigore ai sensi del D.M.del 12 luglio 2000.Come precisato dall'Inail nella circolare […]
  • Conto corrente cointestato non implica anche titolarità del credito. 14 Ottobre 2019
    Avv. Fulvio Graziotto. Decisione: Ordinanza n. 21963/2019 Cassazione Civile - Sezione 3 Principio: La cointestazione di un conto corrente, salvo prova di diversa volontà delle parti (ad es. dell'esistenza di un contratto di cui la cointestazione fosse atto esecutivo ovvero del fatto che la cointestazione costituisca una proposta contrattuale, accettata per comportamento concludente), è di […]
  • La corresponsione una tantum ammessa solo in sede di divorzio 11 Ottobre 2019
    Avv. Anna Andreani. Se il marito in sede di accordi di separazione versa alla moglie in difficoltà una somma ingente, può essere escluso l'assegno in sede di divorzio? Sulla questione si è pronunciata la Core di Cassazione nell'ordinanza n. 22401/2019. Il caso: Il tribunale, nell'ambito di un procedimento per divorzio, ritenuta la esaustivita' degli accordi […]
  • Assegno di mantenimento non corrisposto ed effetti della modifica delle condizioni di separazione. 10 Ottobre 2019
    Redazione. La Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 23024/2019 precisa la decorrenza delle statuizioni giudiziali di riduzione dell'assegno di mantenimento. Il caso: Nell'ambito di un giudizio di separazione, il Tribunale riduceva la misura dell'assegno di mantenimento, disposto in favore di T. C. e a carico del marito, da 750 Euro, statuiti provvisoriamente, a 450 Euro […]
Studio CG LEGALI Avvocati Caruso - Cinnirella - Giuliano